SANDRA PASTRANA
Mezzosoprano

 

Nata a Granada, in Spagna, giovanissima si è laureata in Violino nel Conservatorio della sua città e successivamente in Canto al Conservatorio Superiore di Musica del Liceu di Barcelona con il massimo dei voti.

 

Ha vinto numerosi concorsi internazionali di canto, tra cui il Concorso "Manuel Ausensi" di Barcelona, il Concorso "Ottavio Ziino" a Roma ,il Concorso "Pedro Lavirgen”,il Concorso "Viñas", il Concorso "Opera di Sabadell"... Ha debuttato molto giovane sul palcoscenico cantando Serpina nella Serva Padrona di Pergolesi al Teatro del Liceu di Barcelona.

 

Sandra Pastrana ha già avuto occasione di cantare con i più importanti direttori d’orchestra nei più prestigiosi teatri lirici: Zubin Mehta con "Carmen" al Teatro San Carlo di Napoli;Muti "Don Pasquale" al Musikverein di Vienna, al Ravenna Festival e al Teatro di Piacenza; Gelmetti "La Traviata" al Teatro dei Rinnovati di Siena e il "Ballo in maschera" a Trieste; Oren "La sonnambula" al Teatro Carlo Felice di Genova; Rizzi "La Rondine" alla Fenice di Venezia; Zedda "Adelaide di Borgogna" alla Coruña; Campanella "La Fille du régiment" a Tokyo e "Don Pasquale" al Teatro delle Muse di Ancona; Pérez-Sierra "Il Signor Bruschino" al Teatro Verdi di Sassari; Deuk-Gi Kim "Rigoletto" in Corea; Fogliani "Tebaldo e Isolina " al Rossini in Wildbad; Benini "La Sonnambula " a Cagliari; Josep Pons "Orphée Aux Enfers" all’Auditorio Manuel de Falla di Granada; Bisanti "La Boheme" al Teatro Verdi di Padova; Montanari "La Cecchina" al Teatro Donizetti di Bergamo; Eric Hull "La Clemenza di Tito" al Teatro Verdi di Sassari; Ryuichiro Sonoda "La Gazza Ladra" al Rossini in Wildbad e "La Traviata" al Shinjuku Bunka di Tokyo;Tomasello "Carmen"all’Arena di Györ.

 

Svolge un’intensa attività concertistica proponendo un ampio repertorio di opere sinfoniche e cameristiche. Ha cantato il Salmo n. 42 di Mendelssohn al Liceu di Barcelona, Salve Regina di Schubert al Palau della Musica Catalana di Barcelona, la Petite Messe Solennelle al Teatro Monumentale di Madrid, le Bachianas Brasileiras di Villa- Lobos in Germania e a Lugano con l’Orchestra della Radio Svizzera Italiana; Stabat Mater di Pergolesi e Gloria di Vivaldi a Roma; la Petite Messe Solennelle a Lucca sotto la bacchetta di Gustav Kuhn che l'ha diretta ancora nella Petite Messe Solennelle e nella Messa in Si minore di Bach al Tiroler Festspiele di Erl, la Sinfonia n.9 di Beethoven al Teatro Politeama di Lecce con Marcello Panni, Stabat Mater di Boccherini a Firenze con l’Orchestra della Toscana.

 

Sandra Pastrana è profondamente legata al suo paese d'origine, la Spagna. Lì è regolarmente ospite di importanti stagioni sinfoniche, oltre che in tutti i maggiori teatri lirici, compresi il Gran Teatre del Liceu di Barcelona e il Teatro Real di Madrid. Ha cantato anche nelle zarzuelas "La del manojo de Rosas"(Ascensión), "La Lola se va a los puertos" (Lola), "Katiuska la mujer rusa"(Katiuska) e "Pepita Jimenez”(Pepita).

 

Sandra Pastrana è un’interprete molto apprezzata del repertorio del Novecento: ha cantato ne "Il Ratto d’Europa" e "L’Abandon d’Ariane" di Milhaud al Teatro de La Maestranza di Siviglia, "L’enfant et les sortilèges" al Liceu di Barcelona, "Il cappello di paglia di Firenze” di Nino Rota al Teatro del Maggio Musicale di Firenze; "La Messa Solenne" di Stelvio Ciprianiall’Auditorium della Conciliazione a Roma, "La Bottega dei Sogni” di Angelo Inglese al Teatro Petruzzelli di Bari. Ha cantato nella colonna sonora di Stefano Lentini per il film "The Grandmaster” di Wong Kar Wai, pellicola che ha aperto il Festival Internazionale del Cinema di Berlino , "Requiem" di Jose Garcia Roman, "Help, Help the Globolinks” di Gian Carlo Menotti a Palermo, "Peter Grimes" di Britten e “Jenufa“ di Janáček al Teatro Comunale di Bologna sotto la direzione di Jurai Valčuha.

 

Più recentemente ha cantato "El Gato con Botas" di Montsalvatge al Festival Tres Cantos di Madrid,"Aida" al Teatro Real di Madrid con Luisotti ,"La Canterina" al Festival Haydn di Brühl, in vari recital con orchestra al Palau della Musica di Valencia, Requiem di Mozart nell'Auditorio Nazionale di Madrid, nella "Carmen" del Teatro San Carlo di Napoli in tournée a Bangkok con Zubin Mehta, "La Pietra del Paragone" al Lirico di Cagliari," El Retablo de Maese Pedro " di Falla al Teatro Politeama di Palermo, “Requiem di Verdi” nell'Auditorio Nazionale di Madrid.

 

Tra i prossimi impegni: Gala di Opera nell’Auditorio Ciudad Di León,“Manon Lescaut” di Puccini al Teatro Carlo Felice di Genova,“El Gato con Botas” di Montsalvatge nell'Auditorio ADDA di Alicante , " Se Vende " de J.Rueda-D.del Puerto-J.Arias a Madrid, " Das Lied von der Erde" ( Il canto della Terra) di Mahler a Lucca.

 

La sua discografia comprende La Petite Messe Solennelle di Rossini, Tebaldo e Isolina di Morlacchi, Il Ratto dal Serraglio di Mozart, Stabat Mater di Stefano Lentini, Manon di Massenet, Arie Accademiche di Luigi Boccherini, La Sonnambula di Bellini, Elisabetta Regina d'Inghilterra di Rossini, La Rondine di Puccini.

 

Sandra Pastrana ha ricevuto nel 2016 in Roma il Premio Ottavio Ziino alla carriera; riceve il Premio Blas Infante 2018 Alle Arti in Beas di Granada. Recentemente ha ricevuto il Premio Barreta 2019 di Musica in Granada.

 

 

 

Copyright ® Sandra Pastrana

SANDRA PASTRANA
Mezzosoprano

 

Nata a Granada, in Spagna, giovanissima si è laureata in Violino nel Conservatorio della sua città e successivamente in Canto al Conservatorio Superiore di Musica del Liceu di Barcelona con il massimo dei voti.

 

Ha vinto numerosi concorsi internazionali di canto, tra cui il Concorso "Manuel Ausensi" di Barcelona, il Concorso "Ottavio Ziino" a Roma ,il Concorso "Pedro Lavirgen”,il Concorso "Viñas", il Concorso "Opera di Sabadell"... Ha debuttato molto giovane sul palcoscenico cantando Serpina nella Serva Padrona di Pergolesi al Teatro del Liceu di Barcelona.

 

Sandra Pastrana ha già avuto occasione di cantare con i più importanti direttori d’orchestra nei più prestigiosi teatri lirici: Zubin Mehta con "Carmen" al Teatro San Carlo di Napoli;Muti "Don Pasquale" al Musikverein di Vienna, al Ravenna Festival e al Teatro di Piacenza; Gelmetti "La Traviata" al Teatro dei Rinnovati di Siena e il "Ballo in maschera" a Trieste; Oren "La sonnambula" al Teatro Carlo Felice di Genova; Rizzi "La Rondine" alla Fenice di Venezia; Zedda "Adelaide di Borgogna" alla Coruña; Campanella "La Fille du régiment" a Tokyo e "Don Pasquale" al Teatro delle Muse di Ancona; Pérez-Sierra "Il Signor Bruschino" al Teatro Verdi di Sassari; Deuk-Gi Kim "Rigoletto" in Corea; Fogliani "Tebaldo e Isolina " al Rossini in Wildbad; Benini "La Sonnambula " a Cagliari; Josep Pons "Orphée Aux Enfers" all’Auditorio Manuel de Falla di Granada; Bisanti "La Boheme" al Teatro Verdi di Padova; Montanari "La Cecchina" al Teatro Donizetti di Bergamo; Eric Hull "La Clemenza di Tito" al Teatro Verdi di Sassari; Ryuichiro Sonoda "La Gazza Ladra" al Rossini in Wildbad e "La Traviata" al Shinjuku Bunka di Tokyo;Tomasello "Carmen"all’Arena di Györ.

 

Svolge un’intensa attività concertistica proponendo un ampio repertorio di opere sinfoniche e cameristiche. Ha cantato il Salmo n. 42 di Mendelssohn al Liceu di Barcelona, Salve Regina di Schubert al Palau della Musica Catalana di Barcelona, la Petite Messe Solennelle al Teatro Monumentale di Madrid, le Bachianas Brasileiras di Villa- Lobos in Germania e a Lugano con l’Orchestra della Radio Svizzera Italiana; Stabat Mater di Pergolesi e Gloria di Vivaldi a Roma; la Petite Messe Solennelle a Lucca sotto la bacchetta di Gustav Kuhn che l'ha diretta ancora nella Petite Messe Solennelle e nella Messa in Si minore di Bach al Tiroler Festspiele di Erl, la Sinfonia n.9 di Beethoven al Teatro Politeama di Lecce con Marcello Panni, Stabat Mater di Boccherini a Firenze con l’Orchestra della Toscana.

 

Sandra Pastrana è profondamente legata al suo paese d'origine, la Spagna. Lì è regolarmente ospite di importanti stagioni sinfoniche, oltre che in tutti i maggiori teatri lirici, compresi il Gran Teatre del Liceu di Barcelona e il Teatro Real di Madrid. Ha cantato anche nelle zarzuelas "La del manojo de Rosas"(Ascensión), "La Lola se va a los puertos" (Lola), "Katiuska la mujer rusa"(Katiuska) e "Pepita Jimenez”(Pepita).

 

Sandra Pastrana è un’interprete molto apprezzata del repertorio del Novecento: ha cantato ne "Il Ratto d’Europa" e "L’Abandon d’Ariane" di Milhaud al Teatro de La Maestranza di Siviglia, "L’enfant et les sortilèges" al Liceu di Barcelona, "Il cappello di paglia di Firenze” di Nino Rota al Teatro del Maggio Musicale di Firenze; "La Messa Solenne" di Stelvio Ciprianiall’Auditorium della Conciliazione a Roma, "La Bottega dei Sogni” di Angelo Inglese al Teatro Petruzzelli di Bari. Ha cantato nella colonna sonora di Stefano Lentini per il film "The Grandmaster” di Wong Kar Wai, pellicola che ha aperto il Festival Internazionale del Cinema di Berlino , "Requiem" di Jose Garcia Roman, "Help, Help the Globolinks” di Gian Carlo Menotti a Palermo, "Peter Grimes" di Britten e “Jenufa“ di Janáček al Teatro Comunale di Bologna sotto la direzione di Jurai Valčuha.

 

Più recentemente ha cantato "El Gato con Botas" di Montsalvatge al Festival Tres Cantos di Madrid,"Aida" al Teatro Real di Madrid con Luisotti ,"La Canterina" al Festival Haydn di Brühl, in vari recital con orchestra al Palau della Musica di Valencia, Requiem di Mozart nell'Auditorio Nazionale di Madrid, nella "Carmen" del Teatro San Carlo di Napoli in tournée a Bangkok con Zubin Mehta, "La Pietra del Paragone" al Lirico di Cagliari," El Retablo de Maese Pedro " di Falla al Teatro Politeama di Palermo, “Requiem di Verdi” nell'Auditorio Nazionale di Madrid.

 

Tra i prossimi impegni: Gala di Opera nell’Auditorio Ciudad Di León,“Manon Lescaut” di Puccini al Teatro Carlo Felice di Genova,“El Gato con Botas” di Montsalvatge nell'Auditorio ADDA di Alicante , " Se Vende " de J.Rueda-D.del Puerto-J.Arias a Madrid, " Das Lied von der Erde" ( Il canto della Terra) di Mahler a Lucca.

 

La sua discografia comprende La Petite Messe Solennelle di Rossini, Tebaldo e Isolina di Morlacchi, Il Ratto dal Serraglio di Mozart, Stabat Mater di Stefano Lentini, Manon di Massenet, Arie Accademiche di Luigi Boccherini, La Sonnambula di Bellini, Elisabetta Regina d'Inghilterra di Rossini, La Rondine di Puccini.

 

Sandra Pastrana ha ricevuto nel 2016 in Roma il Premio Ottavio Ziino alla carriera; riceve il Premio Blas Infante 2018 Alle Arti in Beas di Granada. Recentemente ha ricevuto il Premio Barreta 2019 di Musica in Granada.